Sushi F.A.Q.

Ecco un elenco con le domande più frequenti sul Sushi:

 

Esistono delle varianti vegetariane o vegane di Sushi?

Certo, non si tratta di ricette originali ma di varianti che si adeguano a mercato per rispondere alle esigenze dei clienti, puoi trovare varianti dei principali tipi di sushi sia vegetariane che vegane.

Tra i più gettonati sicuramente gli uramaki e gli hosomaki dove al posto del pesce viene usato il cetriolo, l’avocado, il tofu ed altre verdure.

Nei ristoranti più assortiti potrete trovare anche gli onigiri con gli spinaci o altre verdure all’interno.

Per quanto riguarda le ricette fai da te le varianti sono numerosissime tra cui il sushi senza l’alga nori, in alcuni casi viene sostituita con fettine sottilissime di zucchine.

Inutile sottolineare il concetto che queste ricette si staccano molto dalla tradizione e da gusto Giapponese.

 

Sono a dieta posso mangiare il sushi oppure devo evitarlo completamente?

Il discorso riguardante la dieta e’ molto complesso ed articolato e dipende inoltre da che tipo di dieta stai seguendo. Tieni sempre presente che il sashimi e’ pesce crudo senza condimenti grassi per cui ha un valore proteico molto alto ed un valore calorico abbastanza basso per cui non e’ una portata che fa ingrassare.

Ti consiglio di non eccedere con i Maki perche’ sono più conditi e calorici, puoi mangiare con moderazione i Nigiri composti da pesce e riso.

Oltre alle portate di sushi ti consiglio di non mangiare nemmeno portate di Tempura, una frittura tipica del Giappone.

 

Non sono esperto della cucina giapponese, cosa mi consigli di prendere le prime volte?

Prima di tutto ti consiglio di leggere l’articolo su come mangiare correttamente il sushi per evitarti qualche errore.

Dipende, se ami i gusti forti e sei tendenzialmente temerario puoi assaggiare il Sashimi (fettine di pesce crudo) o i Nigiri ( Pesce crudo con una pallina di riso sotto). In questo caso puoi mangiare il sashimi di Salmone (e’ una portata che difficilmente puoi trovare in Giappone) o Tonno hanno un sapore più delicato rispetto agli altri oppure il mio preferito il polpo che ha un sapore un po’ più deciso.

Se invece vuoi assaggiare qualcosa che non stravolga le tue papille gustative puoi gustare gli hosomaki o un buon california roll.

 

Il Sushi fa male? Si tratta di pesce fresco crudo?

Assolutamente il sushi non fa male e non si tratta solo o per forza di pesce crudo. La normativa prevede inoltre che il pesce rimanga a -20 gradi per almeno 24 ore in modo da uccidere tutti i parassiti. Per tale motivo il consiglio e’ quello di mangiarlo in ristoranti dove siete sicuri che vengano rispettate tutte le normative vigenti.

 

Il sushi e’ caro?

Certamente non si tratta di un piatto tra i più cari presenti in Italia, ma trattandosi di pesce crudo non e’ sicuramente a buon mercato. Inoltre e’ meglio spendere qualcosa in più e gustare del pesce di prima scelta ed essere sicuri che sia stato abbattuto correttamente. Il consiglio e’ quello di mangiarlo in ristoranti giapponesi specializzati.

 

Cosa posso bere con il sushi?

Se vuoi provare un’esperienza del tutto nuova puoi chiedere consigli per abbinare le tue portate con del Sakecaldo o freddo a seconda del tipo di Sake e dell’accompagnamento.

In alternativa una buona scelta può essere quella di bere una buona bottiglia di vino bianco, che ben si accompagna con il sushi.

 

Come viene fatto? Perche’ ha questa forma rotonda?

La forma ai Maki viene data inserendo gli ingredienti su una stuoietta di bambù (al secondo del tipo di Maki il primo strato può essere l’alga oppure il riso), poi viene arrotolato e tagliato a fette.

Quali sono i tipi di Sushi?

Ti consiglio di leggere l’articolo dove spiego i vari tipi di Sushi e Sashimi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *