Funazushi il sushi prima della sua attuale evoluzione

,
sushi

Il Funazushi e’ quanto di più simile al sushi “tradizionale” (precedente al periodo Meiji 1868 e più vicino al periodo Edo che prende origine dall’antico nome di Tokio che era Edo)  che possiamo mangiare oggi, ovvero simile al metodo che ha dato origine al sushi come lo conosciamo oggi di cui ho parlato nell’articolo sulle origini e le evoluzioni del Sushi.

sushi

 

Dopo aver letto le origini del sushi ti sarai chiesto quale sapore potesse avere il precursore dell’odierno sushi?

 

Puoi scoprirlo grazie allo Funazushi e alla famiglia Kitamura che dal 1600 circa porta avanti questa tradizione culinaria molto particolare (sembra sia l’unica famiglia a portare avanti questa tradizione).

 

Di cosa si tratta?

 

Si tratta di un particolare pesce pescato nel lago Biwa nella prefettura di Shiga, appartenente alla famiglia delle carpe, che viene pescato pulito e lasciato a marinare nel sale per un mese o due. In seguito viene conservato in contenitori pieni di riso e Sake per un lungo periodo che può andare da qualche mese fino a 3 anni, cosi da far fermentare il tutto e conservare il pesce grazie alla fermentazione del riso.

 

Il metoto più indicato per consumare questa pietanza dai sapori molto decisi e dall’odore particolarmente forte e’ quello di accompagnarlo con un buon sakè, in modo da smorzare e arrotondare il sapore di questa particolare portata tra un boccone e l’altro.

 

Proprio a causa dell’odore molto forte e del sapore particolare e’ una pietanza che non piace a tutti, molti dopo averlo assaggiato non riescono finire la portata.

 

Come molte portate tradizionali questo tipo di pesce e’ nato dalla necessità di conservare del cibo nei periodi di scarsità ed oggi e’ diventato invece una curiosità culinaria da gustare, questo piatto infatti e’ stato usato in una puntata di Orrori da gustare di Andrew S. Zimmern a causa della sua particolare preparazione.

 

Se l’articolo non vi ha spaventato e hai ancora intenzione e lo stomaco per assaggiare questa pietanza ho una brutta notizia, ho provato a cercare su internet se ci fosse qualche ecommerce che spedisse in Italia questa portata ma sembra l’unica possibilità per assaggiarlo e’ recarvi in Giapppone (nella prefettura di Shiga lo trovate anche nei supermarket oltre che in vari ristoranti di tutto il Giappone).

 

Per scoprire altre tradizioni e particolarità del Giappone continuate a leggere questo blog!!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *